Introduzione - Parrocchia Bernezzo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Introduzione

Chiese > della Madonna

La Chiesa della Madonna

La Chiesa della Madonna è situata nel centro del paese di Bernezzo, in località "Pasché" (luogo dove un tempo si radunava il bestiame affidato al vaccaro o pastore comune per il pascolo). Essa si affaccia sulla via principale di Bernezzo, via Regina Margherita, e presentala sua abside in direzione della via principale per Cuneo. E' di stile basilicale, con tetto a capanna caratterizzato da capriate lignee, e presenta tre navate regolari. Complessivamente misura 35 m di lunghezza, 15 m di larghezza e 13 m di altezza dal pavimento alla volta della navata centrale.
Unione di stili, romanico per quanto riguarda l'esterno (pareti e facciata) e gotico nelle strutture interne (pilastri a fascio, archi a sesto acuto), la chiesa fu costruita presumibilmente per opera dei Monaci Benedettini: fin dal secolo XII Bernezzo fu uno dei tre importanti Priorati Benedettini dipendenti dall'Abbazia di S. Michele della Chiusa (più nota con il nome di Sagra di S.Michele) e, anche dopo la partenza dei monaci, i sacerdoti del clero secolare rimasero per secoli sotto la direzione dell'Abate della Chiusa fino al 1817, data in cui la Parrocchia fu aggregata alla Diocesi di Cuneo. I Priorati benedettini erano formati da una comunità di massimo dodici monaci, dei quali uno era il "Prior inter pares" e dirigeva la preghiera, lo studio e il lavoro come nell'Abbazia e a nome dell'Abate.


Nei primi secoli dalla costruzione fu detta semplicemente "la Chiesa di nostra Donna"; nel Seicento fu designata anche come "Madonna dell'Olmo" per la presenza nelle vicinanza di un olmo; infine dal Settecento venne chiamata definitivamente "Madonna del Rosario" (la Compagnia del Rosario fu istituita con decreto del 22 agosto 1759).
La Chiesa della Madonna venne benedetta e consacrata dal Vescovo Mons. Rosso l'8 settembre 1951, e in data 1° gennaio 1957 il nuovo titolo della Parrocchia divenne quello di "Beata Vergine del S. Rosario". 20 anni dopo, nel 1986, venne ripreso l'antico titolo dei SS. Pietro e Paolo, che attualmente distingue la Parrocchia di Bernezzo.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu